Cerca nel Sito

Contattami

VivieNutri.it

Categorie

L’Indice di Massa Corporea

BMI- Body Mass Index

L’indice di massa corporea (IMC o Body Mass Index –BMI) è un indicatore di obesità abbastanza ben correlato con la massa grassa. Permette di rendere indipendente la valutazione del peso corporeo dall’altezza.

uomo e donna

La formula per calcolarlo è:

BMI = Peso (in Kg) / Altezza2 (in metri)

L’ IMC può essere utilizzato per valutare l’adeguatezza del peso corporeo in soggetti adulti di ambo i sessi, secondo i seguenti criteri stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS):

CATEGORIE di IMC

IMC

Magrezza grave

Inferiore a 16,0

Magrezza moderata

16,0 – 17,0

Sottopeso

17,0 – 18,5

Normopeso

18,5 – 25,0

Sovrappeso

25,0 – 30,0

Obesità moderata

30,0 – 40,0

Obesità grave

superiore a 40,0

 

imc

Scarica gratis il pdf dell’immagine: Categorie di IMC

All’aumentare dell’IMC aumenta il rischio di: diabete tipo 2, malattie cardiovascolari, malattie articolari da sovraccarico, disfunzioni ormonali, tumori e, nelle donne in età fertile, alterazioni del ciclo mestruale, difficoltà a concepire e gravidanze ad alto rischio di complicanze per la madre e per il bambino. Un IMC al di sotto di 18,5 Kg/m2 indica sottopeso: anch’esso associato a diverse patologie.  Lo svantaggio di questo indice è la non applicabilità in alcuni soggetti come le donne in gravidanza o gli atleti per i quali la massa grassa risulterebbe sovrastimata. Un atleta ha una percentuale di massa muscolare maggiore rispetto alla media, ciò si riflette in un peso maggiore, ma non in un sovrappeso o in una obesità. Immaginiamo 2 gemelli identici: il gemello A è uno sportivo, ogni giorno dopo il lavoro va in palestra con lo scopo di aumentare la massa muscolare. Il gemello B, al contrario, è un impiegato, che non frequenta da anni palestre. Ogni giorno, dopo il lavoro, torna a casa e si gode un po’ di meritato relax sul divano. Alti 1.77 m, entrambi pesano 85 Kg. L’indice di massa corporea sarà quindi di: 85 / 1.772 = 27,1. Entrambi risultano sovrappeso, ma ovviamente solo il gemello B dovrebbe prestare un pochino di attenzione in più alla sua alimentazione.

 fonte istat 2008

Dott.ssa Chiara Cevoli
Biologo Nutrizionista

Fonte: Ministero della Salute

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>