Codice Europeo Contro il Cancro

//Codice Europeo Contro il Cancro

Codice Europeo Contro il Cancro

12 Modi per Ridurre il tuo Rischio di Cancro

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro –IARC, ha pubblicato il quarto Codice Europeo Contro il Cancro. È in pratica una lista di 12 suggerimenti, basati sulle attuali conoscenze scientifiche, che i singoli cittadini dovrebbero adottare per prevenire il cancro.

Nel video, il dottor Franco Berrino epidemiologo, noto anche al grande pubblico come uno dei massimi esperti del rapporto tra alimentazione e tumori, ci spiega punto per punto il codice, portando ad esempio numerosi studi e lavori a sostegno dei 12 suggerimenti. Il dottor Franco Berrino ha collaborato con l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro di Lione (IARC) per la revisione del Codice Europeo Anticancro, giunto alla 4a edizione, occupandosi del tema dell’alimentazione.

Consiglio a tutti di guardare il video, che risulta molto semplice e di facile comprensione e di leggere poi nello specifico i 12 punti del codice.

Codice Europeo Contro il Cancro

Codice Europeo Contro il Cancro1. Non Fumare. Non Usare Qualsiasi Forma di Tabacco

Il tabacco è la causa principale di malattie prevenibili, di morte e la causa principale di cancro. Fumare è il modo più nocivo di utilizzare il tabacco, in grado di scatenare le peggiori malattie legate a questa abitudine. Il fumo di sigaretta uccide quasi la metà delle persone che ne fanno uso da molto tempo.  Ogni anno l’uso del tabacco causa circa 6 milioni di morti e per un danno economico di più di mezzo trilione di dollari nel mondo. Durante questo secolo, il tabacco ucciderà fino ad un miliardo di persone se l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) non interverrà rapidamente.

Codice Europeo Contro il Cancro2. Non Fumare in Casa e sul Posto di Lavoro

L’esposizione al fumo passivo a casa e al lavoro è associata a malattie (cancro compreso) che potrebbero essere facilmente evitate.

Codice Europeo Contro il Cancro3. Mantenere il Peso Corporeo nella Norma

Esistono forti evidenze scientifiche dimostranti che le persone possono ridurre il loro rischio di ammalarsi di cancro adottando un’alimentazione sana e facendo attività fisica. Tra la popolazione europea chi adotta uno stile di vita sano ed aderisce alle raccomandazioni sulla prevenzione del cancro, ha circa un rischio del 18% inferiore di ammalarsi di tumore rispetto a chi è in sovrappeso o obeso e non segue tali raccomandazioni. Per stile di vita sano si intende:

  • Peso corporeo nella norma (Indice di massa corporea –IMC compreso tra 18.5 e 24.9 Kg/m2).
  • Eliminazione dalla dieta di alimenti che promuovono l’aumento del peso (bevande zuccherate, fast food).
  • Praticare attività fisica (anche leggera se le condizioni fisiche non sono ottimali) per 30 minuti al giorno.
  • Allattamento al seno (per le donne).
  • Mangiare più alimenti di origine vegetale.
  • Limitare il consumo di carne rossa.
  • Evitare il consumo di affettati e insaccati (carne conservata).
  • Limitare il consumo di bevande alcoliche.

Codice Europeo Contro il Cancro4. Essere Attivi nella Vita Quotidiana. Limitare il Tempo che si Passa Seduti

Codice Europeo Contro il Cancro5. Segui un’Alimentazione Sana

a) Mangia molti Cereali Integrali, Legumi, Verdura e Frutta.

b) Limita gli Alimenti ricchi in Calorie (alimenti con molti zuccheri o grassi) ed Evita le Bevande Zuccherate

c) Evita le Carni Processate (affettati e insaccati), Limita la Carne Rossa e gli Alimenti ricchi in Sale

Codice Europeo Contro il Cancro6. Limita qualsiasi Tipo di Bevande Alcoliche. Non Bere Alcol è la Scelta Migliore per Prevenire il Cancro

Codice Europeo Contro il Cancro7. Evita di Esporti troppo al Sole, specialmente i Bambini. Usa le Creme Solari. Non Usare Lettini e Lampade Abbronzanti

Le radiazioni del sole sono formate dalla luce che noi possiamo vedere, dalle radiazioni infrarossi che possiamo sentire come calore sulla pelle e dalle radiazioni ultraviolette, che non percepiamo. I raggi ultravioletti molto corti sono assorbiti dallo strato di ozono sopra l’atmosfera, ma i raggi corti (UVB) e lunghi (UVA) raggiungono la superficie della terra. I raggi UVB sono necessari per la sintesi di Vitamina D nella pelle, tuttavia sia gli UVA che gli UVB danneggiano la pelle, questo a lungo andare può causare il cancro alla pelle.

Codice Europeo Contro il Cancro8. Sul Posto di Lavoro Proteggi te stesso dalle Sostanze Cancerogene Seguendo le Istruzioni di Sicurezza

Esistono molte migliaia di sostanze naturali o artificiali nell’ambiente e sul posto di lavoro, alcune delle quali potrebbero avere la capacità di causare il cancro. Molte di queste sono sostanze chimiche. Ridurre l’esposizione alle sostanze che causano il cancro dipende da una combinazioni di azioni e politiche dei governi per proteggere i propri cittadini e dalle azioni e dalla responsabilità degli individui di seguire i consigli. Il controllo delle sostanze chimiche che causano il cancro nel posto di lavoro, nell’ambiente o a casa richiede entrambe le azioni suddette. I Governi devono definire politiche di azione e metterle in atto (come limiti di protezione, zone di sicurezza, il divieto di sostanze chimiche) e monitorare l’adesione a questi regolamenti; le industrie devono adattare i loro processi produttivi per conformarsi alla normativa e i datori di lavoro devono fornire misure di protezione ai loro dipendenti. Come per esempio, la Direttiva Europea 2004/37/CE4 sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro, prevede che il datore di lavoro valuti e gestisca il rischio di esposizione ad agenti cancerogeni per prevenire l’esposizione dei lavoratori, raccogliere informazioni sul numero di lavoratori esposti, sulle misure di prevenzione, etc.; mettere a disposizione questi dati dell’autorità competente, e informare i lavoratori se avvengono esposizioni anomali. I cittadini possono a loro volta contribuire alla salubrità dell’ambiente, ad esempio aiutando a diminuire l’inquinamento atmosferico utilizzando di meno l’auto.

Altri punti importanti sono:

I.        I tumori di origine occupazionale sono prevenibili, questo enfatizza che la protezione dei lavoratori è fondamentale ed è necessario che sia approvata e richiesta nel mondo del lavoro.

II.        Molte norme che hanno ridotto l’esposizione a molte delle sostanze cancerogene, sono in vigore, ma è necessario migliorare ancora.

Codice Europeo Contro il Cancro9. Scopri se sei Esposto ad Elevati Livelli di Radiazioni di Radon naturale nella tua casa. In caso Positivo cerca di Abbassarne il Livello.

Codice Europeo Contro il Cancro10. Per le Donne: l’Allattamento al Seno Riduce il Rischio di Cancro nella Madre. Limitare invece l’uso della Terapia Ormonale Sostitutiva che può aumentare la probabilità di ammalarsi di alcuni tumori.

La terapia ormonale sostitutiva viene generalmente prescritta alle donne per alleviare i sintomi della menopausa.

Codice Europeo Contro il Cancro11. Tutti i Neonati Devono essere Vaccinati contro l’Epatite B, le Bambine anche contro il Papilloma Virus Umano.

Pochissime persone associano l’infezione con i tumori, ma circa un quinto dei tumori nel mondo sono causati da agenti infettivi, inclusi virus e batteri. Tra questi c’è il Papilloma Virus Umano (HPVs) il quale è la causa di molti tumori cervicali, anali e una piccola parte di quelli orali; il virus dell’epatite B (HBV) e dell’epatite C (HCV) causano il tumore al fegato; il batterio Helicobacter pylori può causare tumore allo stomaco. Il virus dell’immunodeficienza umana (HIV) non è una diretta causa di tumore, ma le persone affette da HIV hanno un rischio maggiore di sviluppare alcuni tipi di tumore a causa del loro sistema immunitario indebolito. I vaccini sono la via più efficace per prevenire alcune di queste infezioni.

Codice Europeo Contro il Cancro12. Partecipa ai Programmi di Screening per i Tumori del Colon, Seno e Utero.

Alcuni tipi di tumore possono essere scovati e trattati prima che causino sintomi. L’obiettivo principale dei programmi di screening è prevenire le morti per tumore o se il tumore è scoperto in uno stadio precoce, sottoporsi a trattamenti meno severi. Per alcuni tumori invece (quello del colon e dell’utero) lo screening ne può prevenire lo sviluppo. Nell’Unione Europea lo screening è raccomandato per i tumori del colon, dell’utero e della mammella.

Se le persone seguissero queste raccomandazioni si dimezzerebbe il numero dei tumori. Dott. Franco Berrino

Dott.ssa Chiara Cevoli

By | 2015-03-20T10:38:51+00:00 marzo 20th, 2015|Categories: Salute|Tags: , , , , |0 Comments

Leave A Comment