Vitamina B5 – Acido Pantotenico

///Vitamina B5 – Acido Pantotenico

Vitamina B5 – Acido Pantotenico

Funzioni della Vitamina B5

L’acido pantotenico è un costituente del Coenzima A (CoA) perciò le sue funzioni sono intrinseche a quelle del coenzima: sintesi dell’acido citrico, acetilcolina, colesterolo, steroidi, corpi chetonici, razioni di ossidazione degli acidi grassi e reazioni di decarbossilazione dei chetoacidi. È quindi fondamentale nel metabolismo energetico dei carboidrati, degli amminoacidi, e degli acidi grassi partecipando alla formazione di ormoni, neurotrasmettitori ed altre molecole fondamentali per il corretto funzionamento del corpo.

Fonti Alimentari di Vitamina B5

L’acido pantotenico è presente sia negli alimenti di origine animale che in quelli di origine vegetale. Particolarmente ricchi risultano il fegato, il tuorlo, il lievito, i cereali e i legumi.

Vitamina B5-Acido Pantotenico

Fabbisogno di Vitamina B5

Lattanti 2.0 mg
Bambini (1-10 anni) 2.0-3.5 mg
Adolescenti (11-17 anni)

Maschi

Femmine

 

4.5-5.0 mg

4.5-5.0 mg

Adulti (dai 18 anni)

Maschi

Femmine

 

5.0 mg

5.0 mg

Gravidanza 6.0 mg
Allattamento 7.0 mg

 

Vitamina B5-Acido Pantotenico

Carenza di Vitamina B5

Poiché largamente rappresentato in molti alimenti malattie da carenza non sono state evidenziate.

Bibliografia

Mariani Costantini, Cannella, Tomassi; Alimentazione e nutrizione umanaIl pensiero scientifico editore
M. Giampietro; L’alimentazione per l’esercizio fisico e lo sportIl pensiero scientifico editore
LARN

Dott.ssa Chiara Cevoli

By | 2014-12-17T16:01:40+00:00 agosto 15th, 2014|Categories: Vitamine|Tags: , , , , , |0 Comments

Leave A Comment