Il Calcio

Il Calcio

Il calcio è il minerale più abbondante all’interno del corpo umano: circa 1250 gr nell’adulto (2% del peso corporeo). La maggior parte del calcio ha funzione plastica: infatti insieme al fosforo è il principale costituente di ossa e denti sebbene lo si possa trovare in tutti i tessuti.

Funzioni del Calcio

L’assunzione di calcio nei soggetti in crescita è indispensabile per la costruzione delle ossa, mentre negli adulti è indispensabile per limitarne la perdita che avviene dai quarant’anni in poi.
Oltre alla funzione plastica, il calcio ha numerose altre funzioni, tra queste regola:

  • Il mantenimento dell’equilibrio acido-base.
  • I processi della coagulazione sanguigna.
  • La trasmissione dell’impulso nervoso.
  • Contrazione e rilassamento delle cellule muscolari.
  • Pressione arteriosa.
  • Attivazione di alcuni ormoni come l’insulina.

Fonti Alimentari di Calcio

Gli alimenti contenenti la maggior quantità di calcio sono: latte, latticini, legumi secchi, frutta secca oleosa e alcuni vegetali. Non va dimenticata la quota di calcio derivante dall’acqua consumata durante la giornata che contribuisce alla copertura del fabbisogno giornaliero.

Fonti Alimentari di Calcio
L’assorbimento del calcio è pari circa ad 1/3 di quello presente negli alimenti: può aumentare in caso di carenza o diminuire se l’apporto è eccessivo. Una volta assorbito, il metabolismo del calcio è regolato da due ormoni: il paratormone e la calcitonina e dalla Vitamina D. Molti fattori nutrizionali riducono l’assorbimento del calcio:

  • I fitati contenuti nei cereali integrali
  • Alimenti con elevate quantità di acido ossalico (spinaci, pomodori, barbabietole, etc.).
  • Alimenti con elevate quantità di fosfati.
  • Alimenti ricchi in fibra.
  • Alcool, tè, caffè, cacao (xantine).
  • Eccessivo consumo di grassi.
  • Fumo di sigaretta.
  • Infiammazioni intestinali (coliti) e alterazioni della flora batterica intestinale.

Fabbisogno di Calcio

Lattanti 260 mg
Bambini (1-10 anni) 700-1100 mg
Adolescenti (11-17 anni)

Maschi

Femmine

 

1300 mg

1300 mg

Adulti (dai 18 anni in poi)

Maschi

Femmine

 

1000-1200 mg

1000-1200 mg

Gravidanza 1000 mg
Allattamento 1000 mg

 

il calcio

Carenza di Calcio

La carenza di calcio causa alterazioni nell’ossificazione e mineralizzazione delle ossa, alterazione della crescita, osteoporosi (con maggior incidenza di fratture ossee) e ipereccitabilità con possibile comparsa di convulsioni.

Bibliografia
Mariani Costantini, Cannella, Tomassi; Alimentazione e nutrizione umanaIl pensiero scientifico editore
M. Giampietro; L’alimentazione per l’esercizio fisico e lo sportIl pensiero scientifico editore
LARN

By | 2014-03-29T14:24:40+00:00 maggio 5th, 2014|Categories: Minerali|Tags: , , , , |6 Comments

6 Comments

  1. […] Colesterolo 20 gr Carboidrati disponibili 9.4 gr Fibra 0 Sodio 80 mg Potassio 360 mg Ferro 0.2 mg Calcio 282 mg Fosforo 212 mg Magnesio 26 mg Zinco 0.62 mg Rame 0.06 mg Selenio 3.8 µg Vitamina B1 0.1 mg […]

  2. […] 1.26 gr Grassi 0.9 gr Carboidrati 3.24 gr Fibra 1.44 gr Sodio 23.4 mg Potassio 252 mg Ferro 0.54 mg Calcio 28.8 mg Fosforo 30.6 mg Vitamina B1 0.036 mg Vitamina B2 0.054 mg Niacina 1.08 mg Vitamina C 19.8 […]

  3. […] interferendo, di solito negativamente, con i processi di assorbimento dei minerali, in particolare calcio e ferro. È il caso dell’ossalato, presente in diverse verdure e del citrato, abbondante […]

  4. […] ormai diventato un punto cardine dell’alimentazione l’associazione del consumo di calcio con la salute delle ossa e la prevenzione dell’osteoporosi, soprattutto per le donne. Tuttavia il […]

Leave A Comment