I Minerali

I Minerali

I minerali sono nutrienti inorganici, privi di calorie, indispensabili per il benessere dell’uomo; alcuni di questi, sono presenti in quantità talmente basse da essere difficili da quantificare.
La carenza di uno o più minerali può essere causata: da un’alimentazione scorretta, da un’alterata capacità di assorbimento a livello intestinale, dall’incapacità del corpo a trasformarli in molecole utili o per una loro eccessiva eliminazione.

Fonti Alimentari di Minerali

Le fonti attraverso le quali l’uomo si procura i minerali sono l’acqua, che ne contiene grandi quantità (seppur variabili in relazione al tipo) e i cibi sia animali che vegetali. La composizione chimica degli alimenti dipende dalla natura del terreno di origine. Tuttavia i processi di raccolta, conservazione, trasformazione e preparazione degli alimenti possono sensibilmente ridurne il contenuto. Inoltre, l’uso indiscriminato di trattamenti chimici e l’eccessivo sfruttamento dei terreni hanno impoverito il suolo di minerali utili per l’uomo arricchendolo, al contrario, di minerali e sostanze tossiche.

Assorbimento dei Minerali

I minerali sono assorbiti nell’intestino e ad eccezione di alcuni (sodio, potassio, cloro); l’assorbimento può essere diminuito dalla contemporanea assunzione di alcuni alimenti ricchi in sostanze come fibra, fitati, ossalati e tannini (contenuti in cereali integrali, legumi, caffè, vino, ortaggi, cioccolata, bevande tipo Cola, etc.) che legandosi ai minerali ne riducono l’assorbimento. Inoltre anche l’uso indiscriminato di integratori che apportano grandi quantità di questi elementi possono pregiudicare l’assorbimento di alcuni minerali a discapito degli altri: è una vera e propria competizione tra i vari minerali per essere assorbiti dalle cellule intestinali.

Fabbisogno di Minerali

Il fabbisogno di ciascun minerale varia a seconda della quantità presente all’interno del nostro corpo: i minerali contenuti in maggior quantità nel nostro organismo e di cui ne abbiamo bisogno in maggior misura sono chiamati “macrominerali” (da macròs, grande) mentre gli altri, assunti in quantità nettamente inferiori e contenuti nel corpo in bassissima concentrazione sono detti microminerali (da micròs, piccolo) o oligominerali (da olìgos, scarso) o elementi traccia.

i minerali

Macrominerali e Micro-Oligominerali

Macrominerali Sodio, cloro, potassio, calcio, fosforo, magnesio, zolfo
Micro-Oligominerali

Essenziali per l’organismo umano

 

Non ancora riconosciuti essenziali

 

Attualmente non essenziali ad azione potenzialmente tossica

 

Ferro, iodio, rame, zinco, fluoro, selenio, manganese, litio, molibdeno, nichel, silicio, cobalto, cromo

 

Bario, bromo, boro, arsenico, stagno, stronzio, vanadio

 

Argento, bismuto, cadmio, gallio, mercuro, oro, piombo

 

I minerali rappresentano il 4-6% del nostro peso corporeo, sono distribuiti nel sangue, nelle cellule e nei tessuti. Le principali funzioni svolte dai minerali sono:

  • Contribuiscono all’equilibrio acido-base
  • Regolano l’attività degli enzimi
  • Contribuiscono alla costituzione di ormoni, enzimi e vitamine
  • Contribuiscono al mantenimento dell’equilibrio idrico
  • Regolano le funzioni neuromuscolari
  • Sono fondamentali per l’accrescimento, il ricambio e il mantenimento dei tessuti e delle strutture corporee
Minerale

% nella Massa Corporea Totale

Funzioni
H – Idrogeno

O – Ossigeno

C – Carbonio

N – Azoto

9.5%

65.0%

18.5%

3.2%

Una grande quantità di H e O è presente come ACQUA (H2O). C, H ed O si combinano formando CARBOIDRATI e GRASSI. C, H, O ed N si combinano per formare le PROTEINE. Questi minerali costituiscono la maggior parte della massa corporea.
Ca – Calcio

P – Fosforo

1.5%

1.0%

Importanti costituenti del sangue e dei tessuti duri (ossa, denti)
Cl – Cloro

Na – Sodio

0.2%

0.2%

Importanti costituenti dei liquidi corporei
K – Potassio

S – Zolfo

0.4%

0.3%

Il potassio è un importante costituente di tutte le cellule
Mg – Magnesio

Fe – Ferro

I – Iodio

0.1%

0.1%

0.1%

Importanti per l’attività del cervello, dei nervi e dei muscoli. Il ferro è un costituente dell’emoglobina, mioglobina e citocromi.

 

Bibliografia
Mariani Costantini, Cannella, Tomassi; Alimentazione e nutrizione umanaIl pensiero scientifico editore
M. Giampietro; L’alimentazione per l’esercizio fisico e lo sportIl pensiero scientifico editore


Dott.ssa Chiara Cevoli

By | 2014-06-30T12:29:14+00:00 agosto 31st, 2014|Categories: Minerali|Tags: , , , , , |0 Comments

Leave A Comment