Cerca nel Sito

Contattami

VivieNutri.it

Categorie

La zucca

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae: le specie coltivate per il consumo umano sono principalmente la Cucurbita maxima, la Cucurbita moschata e la Lagenaria vulgaris (detta anche zucca a fiasco è l’unica varietà originaria del vecchio continente). Le origini della zucca sono molto antiche: era già conosciuta e coltivata da Egizi, Romani, Arabi e Greci, che oltre ad utilizzarla a scopo alimentare, ne ricavavano strumenti musicali, ciotole e piatti. Plinio, chiamava la zucca “il refrigerio della vita umana, il balsamo dei guai”. Tuttavia, le “grandi zucche” appartengono quasi tutte al genere Cucurbita, originario dell’America, introdotte nell’alimentazione europea dopo la sua scoperta (1492).

Della zucca si utilizza praticamente ogni parte:

  • La buccia, utilizzata soprattutto nei paesi anglosassoni per la costruzione della “lanterna di Halloween”, contrariamente a quanto si crede è anche commestibile.
  • La polpa, sicuramente la parte più utilizzata a scopo alimentare
  • I semi, dalle molteplici proprietà benefiche.

È presente sul mercato dall’inizio dell’autunno fino a tutto l’inverno (settembre, ottobre, novembre, dicembre, gennaio e febbraio).

Proprietà

proprietà della zucca

La zucca è caratterizza da un notevole contenuto in fibre, vitamine A (beta carotene) e C mentre tra i minerali troviamo fosforo, zinco, calcio e potassio. Il contenuto in grassi è molto basso (circa il 5%), mentre essendo costituita principalmente da acqua (95% del peso), le Kcal per 100 gr sono veramente esigue, solo 18. La zucca è un ottimo rimedio in caso di:

  • Problemi intestinali: colite, stitichezza, emorroidi. L’elevato contenuto in fibre ristabilisce il normale funzionamento dell’apparato digerente agendo sulla flora batterica intestinale, le sue proprietà lassative aiutano a combattere stitichezza ed emorroidi.
  • Grazie alla presenza degli omega-3 e del beta carotene è un eccellente antiossidante, utile in caso di problemi cardiaci e nella prevenzione dei tumori.
  • Ottima anche per chi soffre di insonnia, ansia e stress: alcuni amminoacidi contenuti nella zucca sono in grado di ridurre questi sintomi.
  • È indicata per chi sta a dieta per il contenuto molto basso in calorie e grassi.
  • Aiuta a combattere la ritenzione idrica grazie al suo elevato contenuto in acqua e potassio.

ripartizione dell'energia dei principali nutrienti della zucca

VALORI NUTRIZIONALI

(1 porzione – 250 gr)
Kcal 45
Proteine 2,75 gr
Grassi 0,25 gr
Carboidrati 8,75 gr
Ferro 2,25 mg
Calcio 50 mg
Fosforo 100 mg
Vitamina B1 0,075 mg
Vitamina B2 0,05 mg
Vitamina B3 1,25 mg
Vitamina A 1497,5 µg
Vitamina C 22,5 mg

La zucca è uno dei pochi ortaggi che si conserva per lunghi periodi di tempo: l’importante è conservarla intera al riapro da luce e umidità. Una volta aperta si conserva in frigo per 3-4 giorni oppure può essere congelata.

FONTE: www.inran.it

Dott.ssa Chiara Cevoli
Biologo Nutrizionista

6 Responses to La zucca

  1. Pingback: Il Carrello della spesa di Febbraio | Magazine di Nutrizione, Benessere e Salute: Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista

  2. Pingback: Il Carrello della spesa di Gennaio | Magazine di Nutrizione, Benessere e Salute: Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista

  3. Pingback: Il Carrello della spesa di Marzo | Magazine di Nutrizione, Benessere e Salute: Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista

  4. Pingback: Ricetta Torta Salata Ricotta e Zucca | Magazine di Nutrizione, Benessere e Salute: Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista

  5. Pingback: Il Carrello della spesa di Ottobre |

  6. Pingback: Il Carrello della spesa di Settembre |

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>