Quanta Frutta e Verdura Devo Mangiare?

//Quanta Frutta e Verdura Devo Mangiare?

Quanta Frutta e Verdura Devo Mangiare?

L’avrete sentito dire mille volte, l’avrete letto su molti giornali: se volete stare in salute mangiate 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura. Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) già nel 1990 raccomandava di consumare 400 grammi di frutta e verdura al giorno (pari all’incirca a 5 porzioni) per la loro capacità di provenire le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro. Per quanto riguarda le malattie cardiovascolari gli studi negli anni hanno dato ragione all’OMS, mentre per la protezione dal cancro ad oggi si ritiene probabile una protezione da parte di frutta e verdura solo per i tumori della bocca, faringe, esofago, stomaco e polmone.

frutta e verdura

Frutta, Verdura e Ricerca Scientifica

Ma la ricerca fortunatamente va sempre avanti. Un gruppo di ricercatori inglesi si è posto le seguenti domande: è vero che il consumo di frutta e verdura protegge contro le malattie cardiovascolari e i tumori? Se si, in quali quantità andrebbero consumati? Il lavoro che hanno fatto ha preso in esame ben 65.226 soggetti: il gruppo era composto da uomini e donne di età superiore ai 35 anni. La colossale quantità di dati è stata ricavata dalla Health Survey for England (HSE) un sondaggio annuale sulla salute che utilizza un campione rappresentativo della popolazione inglese. I partecipanti durante il sondaggio sono intervistati, visitati, misurati e analizzati (peso, altezza, circonferenze, abitudini di vita, esami del sangue, etc.).  A partire dal 2001 ai partecipanti è stato chiesto all’interno dell’indagine anche il consumo di frutta e verdura il giorno precedente: sia il consumo dei prodotti freschi, sia il consumo di prodotti congelati, succhi di frutta, frullati, legumi e frutta secca. Per questo studio sono stata analizzati i dati raccolti dal 2001 al 2013.

I risultati della Ricerca sul Consumo di Frutta e Verdura

I dati sono sorprendenti e se confermati da ulteriori lavori, potrebbero mettere in discussione le linee guida finora approvate ed utilizzate da tutti i Paesi.

Durante il periodo di studio le morti sono state 4399 (6,7% del campione analizzato): di queste 1398 erano causate dal cancro, mentre 1554 da malattie cardiovascolari. La media delle porzioni di frutta e verdura totali consumate nella giornata è risultata 3,8: 2,3 porzioni di frutta e 1,5 porzioni di verdura.

  1. Il gruppo che consumava 1-3 porzioni di frutta e verdura al giorno aveva una mortalità molto inferiore al gruppo che ne consumava meno di una al giorno.
  2. Il gruppo che mostrava la mortalità più bassa era quello che consumava 7 o più porzioni al giorno di frutta e verdura.
  3. A parità di porzioni chi ne consumava di più dai vegetali rispetto che dalla frutta risultava essere più protetto.
  4. Il consumo di frutta congelata e di conserve di frutta è risultato associato a un rischio maggiore di mortalità.
  5. La verdura cruda sembra essere la miglior scelta per la nostra salute.

Alla luce di quanto evidenziato da questo lavoro, non più solo cinque porzioni di frutta e verdura, ma sette sembrerebbero molto meglio.

I risultati della Ricerca sul Consumo di Frutta e Verdura

Bibliografia:
Oyinlola O. et al.; Fruit and vegetable consumption and all-cause, cancer and CVD mortality: analysis of Health Survey for England data. J Epi

Dott.ssa Chiara Cevoli

By | 2014-05-10T10:14:23+00:00 maggio 11th, 2014|Categories: Frutta&Verdura|Tags: , , , , , , |0 Comments

Leave A Comment