Le Castagne

Le Castagne

Il castagno, Castanea sativa, è un bellissimo albero che può vivere per più di mille anni, si pensa sia stato introdotto in Europa dall’Iran intorno al V secolo a.C. Fino a due, tre secoli fa, questo albero, ha fatto la differenza tra la vita e la morte: i suoi frutti, erano bolliti, arrostiti, utilizzati per produrre farina, insomma erano alla base dell’alimentazione di tantissime persone soprattutto contadini che per mesi mangiavano quasi esclusivamente castagne. Non a caso il castagno era detto “l’albero del pane”. La castagna è una noce: all’interno del riccio irsuto sono presenti 2 o 3 frutti.

L’albero appartiene alla famiglia delle Fagaceae, del suo frutto, la castagna, ne esistono principalmente quattro varietà:

  1. Marroni: sono i più apprezzati, all’interno della buccia sono presenti i frutti interi.
  2. Castagne: ne esistono molte varietà, la pellicola interna penetra nella polpa fino, in alcuni casi, a dividerla.
  3. Ibridi Eurogiapponesi: derivano dall’incrocio tra il castagno europeo e quello giapponese. Sono varietà molto resistenti.
  4. Giapponesi

le castagne

Proprietà Nutrizionali delle Castagne

Povera di grassi, la castagna, frutto tipico dell’autunno, è invece molto ricca in amido. Contiene betacarotene, vitamine B, C, E, potassio, calcio, ferro e molti altri minerali, che le conferiscono le sue proprietà rimineralizzanti. Essendo ricca in zuccheri e in Sali minerali ha grandi proprietà energetiche, è perciò indicata a chi spratica sport, a chi soffre di stanchezza cronica e ai soggetti debilitati. Le fibre che contiene hanno un effetto positivo sulla motilità intestinale, sul colesterolo e sulla microflora batterica. È spesso consigliata anche in gravidanza e in caso di anemia grazie alla presenza nel frutto di ferro e acido folico. La farina di castagne, naturalmente priva di glutine, può essere consumata dai celiaci.

Le castagne fresche, a differenza di altri frutti, contengono meno acqua: circa il 40-50%, questo comporta una maggior quantità di calorie nell’alimento. Anche il metodo di cottura influisce molto sul loro contenuto calorico:

  • Castagne arrostite 289,5 Kcal per 150 gr di prodotto
  • Castagne bollite 180 Kcal per 150 gr di prodotto
  • Castagne secche 430,5 Kcal per 150 gr di prodotto

Il consumo di castagne è sconsigliato a chi soffre di colite, aerofagia e diabete.

le castagne

Valori Nutrizionali delle Castagne

(per porzione 150 gr)
Kcal 247.5
Proteine 4.4 gr
Grassi 2.6 gr
Carboidrati 55.1 gr
Fibra 7.1 gr
Sodio 13.5 mg
Potassio 592.5 mg
Ferro .4 mg
Calcio 45 mg
Fosforo 121.5 mg
Rame 0.6 mg
Vitamina B1 0.12 mg
Vitamina B2 0.42 mg
Vitamina B3 1.7 mg

Dott.ssa Chiara Cevoli

By | 2014-10-21T18:20:09+00:00 novembre 9th, 2014|Categories: Frutta|Tags: , , , , |0 Comments

Leave A Comment