Articoli recenti

Cerca nel Sito

Contattami

VivieNutri.it

Categorie

Home » Il Biologo Nutrizionista

Il Biologo Nutrizionista

Il Nutrizionista è un Biologo abilitato all’esercizio della professione ed iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi. L’iscrizione all’Ordine conferisce il titolo giuridico per svolgere la professione.

Ambito professionale del Biologo Nutrizionista

  • Determinazione della dieta ottimale Umana individuale in relazione ad accertate condizioni fisiopatologiche.
  • Determinazione delle diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi, etc. in relazione alla loro composizione ed alle caratteristiche dei soggetti.
  • Determinazione di diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche in ospedali, nosocomi, etc..

Il BIOLOGO NUTRIZIONISTA può:

  • operare in totale autonomia;
  • prescrivere diete individuali, diete per mense aziendali, per collettività, per gruppi sportivi, etc., diete speciali per particolari condizioni patologiche;
  • usare apparecchi per la rilevazione di parametri utili alla valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici (purché non invasivi);
  • prescrivere integratori alimentari sulla propria carta intestata.

 

Il BIOLOGO NUTRIZIONISTA NON può:

  • fare diagnosi;
  • prescrivere farmaci (ancorché omeopatici) e analisi cliniche;
  • utilizzare attrezzature e apparecchiature invasive;
  • fare “l’estetista”
  • associare i titoli di “naturopata” e di “etologo alimentare” (perché non regolamentati).

Normativa di riferimento per la professione del Biologo Nutrizionista

  • Legge 396/67 G.U. n° 149 del 16/06/1967
  • DPR 328/2001 G.U. n° 190 suppl. ord. del 17/08/2011
  • DM n° 362 del 22/07/1993 G.U. n° 129 del 17/09/1993

Parere del Consiglio Superiore di Sanità (Sezione II, seduta del 12 aprile 2011) inerente le competenze in materia di Nutrizione delle professioni di medico, biologo, dietista:

  1. Mentre il medico chirurgo può, ovviamente, prescrivere diete a soggetti sani e a soggetti malati, è corretto ritenere che il biologo possa elaborare e determinare diete nei confronti sia di soggetti sani, sia di soggetti cui è stata diagnosticata una patologia, solo previo accertamento delle condizioni fisio-patologiche effettuate dal medico chirurgo.
  2. Il biologo può autonomamente elaborare profili nutrizionali al fine di proporre alla persona che ne fa richiesta un miglioramento del proprio “benessere”, quale orientamento nutrizionale finalizzato al miglioramento dello stato di salute. In tale ambito può suggerire o consigliare integratori alimentari, stabilendone o indicandone anche le modalità di assunzione.
  3. Il dietista, profilo professionale dell’area tecnico-sanitaria, individuato dal D.M. 14 settembre 1994, n. 744, ex. Art. 6, comma 3 del D. Lgs. 502/92 “svolge la sua attività professionale in strutture pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero professionale” e, in particolare, in collaborazione con il medico ai fini della formulazione delle diete su prescrizione medica.