Cerca nel Sito

Contattami

VivieNutri.it

Categorie

Le Fette Biscottate sono Tutte Uguali?

No. No per mille motivi. Prima di tutto: tra la miriade di gamma a disposizione quali sono le migliori? Classiche, integrali, al malto d’orzo, ai cereali, al kamut, etc. Ovviamente vincono le integrali: minor indice glicemico, maggior contenuto in fibre, per dire solo due delle qualità che caratterizzano i cereali e prodotti da forno integrali rispetto ai fratelli derivati da farine più raffinate.

Appurato che parleremo di fette biscottate integrali, analizziamo quali, tra le marche più conosciute e facilmente reperibili, sono la scelta giusta a colazione. Fette biscottate integrali, o meglio pane integrale tostato, sono il mio consiglio numero uno per la colazione: non a caso non possono mai mancare sulla mia tavola la mattina, insieme a marmellata e frutta secca.

Confronterò quattro diversi marchi di fette biscottate integrali, per cercare di aiutarvi nella scelta migliore: Fette Biscottate Integrali –Gentilini, Fette Biscottate Fibrextra Integrali –Misura, Fette Biscottate con Grano Integrale Biologiche –Baule Volante e Fette Biscottate Le Integrali –Mulino Bianco.

Analizzeremo gli ingredienti e le tabelle nutrizionali: i marchi scelti sono abbastanza comuni, tuttavia nella vostra città ci saranno aziende locali con prodotti analoghi, magari più economici. In questo caso potete semplicemente confrontare le diverse etichette nutrizionali e la lista degli ingredienti cercando di avvicinarvi il più possibile alla “migliore”.

Fette Biscottate Integrali –Gentilini

Le Fette Biscottate sono Tutte Uguali?

Ingredienti: Farina di frumento integrale (37,0%), Farina di frumento, Olio vegetale non idrogenato, Uova fresche, Miele, Destrosio, Lievito, Farina di cereali maltati, Sale, Latte in polvere, Estratto di malto in polvere (malto di frumento, malto d’orzo, mais).

Valori Nutrizionali per 11.7 gr 

1 Fetta Biscottata

Valori Nutrizionali per 100 gr 

8 Fette Biscottate e Mezzo

Kcal 49

Kcal 421

Proteine 1.5 gr

Proteine 13.1 gr

Carboidrati 8 gr

di cui zuccheri 1 gr

Carboidrati 67.8 gr

di cui zuccheri 8.5 gr

Grassi 1.1 gr

di cui saturi 0.4 gr

Grassi 9.5 gr

di cui saturi 3.8 gr

Fibre Alimentari 0.7 gr

Fibre Alimentari 6.1 gr

Sodio 0.2 gr

Sodio 1.5 gr

 

Fette Biscottate Fibrextra Integrali –Misura

Le Fette Biscottate sono Tutte Uguali?

Ingredienti: Selezione Misura integrale Fibrextra 99% (Farina di frumento integrale 98,4%*, Fibra solubile di frumento 1,6%), Lievito, Zucchero, Olio vegetale, Sale, Farina di cereali maltati, Agente di trattamento della farina: Acido L-ascorbico. *Pari al 98% della ricetta totale.

Valori Nutrizionali per 12.6 gr 

1 Fetta Biscottata

Valori Nutrizionali per 100 gr 

8 Fette Biscottate

Kcal 30

Kcal 379

Proteine 1 gr

Proteine 13 gr

Carboidrati 5.3 gr

di cui zuccheri 0.6 gr

Carboidrati 66.5 gr

di cui zuccheri 7 gr

Grassi 0.4 gr

di cui saturi 0.1 gr

Grassi 4.6 gr

di cui saturi 1.7 gr

Fibre Alimentari 0.8 gr

di cui solubile 0.2 gr

Fibre Alimentari 10 gr

di cui solubile 2.9 gr

Sodio 0.04 gr

Sodio 0.5 gr

 

Fette Biscottate con Grano Integrale Biologiche–Baule Volante

Le Fette Biscottate sono Tutte Uguali?Ingredienti: Farina di grano tenero tipo 0*, farina integrale di grano tenero* 30%, pasta madre di grano tenero* (acqua, farina di grano tenero*, farina integrale di grano tenero*) 13%, olio extra vergine di oliva* 2,2%, lievito naturale (Saccharomyces cerevisiae), sale marino, malto d’orzo*. *Ingredienti Biologici.

Valori Nutrizionali per 20 gr

1 Fetta Biscottata

Valori Nutrizionali per 100 gr

5 Fette Biscottate

Kcal 82.4

Kcal 412

Proteine 2.7 gr

Proteine 13.5 gr

Carboidrati 15.6 gr

Carboidrati 77.9 gr

Grassi 0,8 gr

Grassi 3.9 gr

 

Fette Biscottate Le Integrali –Mulino Bianco

Le Fette Biscottate sono Tutte Uguali?Ingredienti: Farina di grano tenero integrale (50,1%), farina di frumento, lievito naturale, grasso vegetale di palma, destrosio, sale, estratto di malto d’orzo e mais, farina di frumento maltato.

Valori Nutrizionali per 8.8 gr

1 Fetta Biscottata

Valori Nutrizionali per 100 gr

11 Fette Biscottate

Kcal 34

Kcal 391

Proteine 1.1 gr

Proteine 12 gr

Carboidrati 6 gr

di cui zuccheri 0.4 gr

Carboidrati 67.7 gr

di cui zuccheri 5 gr

Grassi 0.5 gr

di cui saturi 0.2 gr

Grassi 6 gr

di cui saturi 2.7 gr

Fibre Alimentari 0.8 gr

Fibre Alimentari 9 gr

Sodio 0.121 gr

Sodio 1.375 gr

 

Tabella di Comparazione Fette Biscottate Integrali

Fette Biscottate Integrali –Gentilini

Fette Biscottate Fibrextra Integrali –Misura

Fette Biscottate con Grano Integrale Biologiche –Baule Volante

Fette Biscottate Le Integrali –Mulino Bianco

Biologiche

NO

NO

SI

NO

Numero di Ingredienti

13

8

9

9

Uova

SI

NO

NO

NO

Latte

SI

NO

NO

NO

Olio o grasso vegetale non idrogenato*

SI

SI

NO

SI

Olio extravergine di oliva

NO

NO

SI

NO

Pasta Madre*

NO

NO

SI

NO

Zucchero/Miele

SI

SI

NO

SI

Oli Vegetali non Idrogenati: Cosa Sono?

Questa indicazione in etichetta è piuttosto generica e fuorviante. In pratica sono oli vegetali che oltre alla spremitura a freddo, subiscono altri processi chimici di raffinazione come il frazionamento (che aumenta la quantità di grassi saturi nell’olio di partenza) che ne riducono le qualità nutrizionali. Gli oli, visto che non sono specificati, sono di bassa qualità (olio di palma, olio di cocco e similari).

Pasta Madre: Cos’è?

È un impasto di farina e acqua che viene lasciata fermentare. A differenza del lievito comune costituito da Saccharomyces cerevisiae (un batterio) nella pasta madre sono presenti altri tipi di batteri: i lactobacilli, responsabili dell’acidificazione dell’impasto.  La pasta madre è certamente il lievito migliore per la panificazione.

Tirare le somme ora non è così difficile. Il numero degli ingredienti sono più o meno gli stessi (ad eccezione delle fette Gentilini), ma la loro qualità fa in questo caso la differenza. Le fette biologiche Baule Volante sono le uniche a contenere olio extravergine di oliva e non a caso sono quelle con il contenuto di grassi più basso (è minore anche rispetto alle fette Misura). Sempre le fette biologiche sono le uniche ad utilizzare la pasta madre, non contengono uova, latte, oli o grassi vegetali e nessun tipo di zucchero è aggiunto alla preparazione.

La prossima volta al supermercato, invece di controllare maniacalmente le calorie, date un’occhiata agli ingredienti, è lì nascosta la chiave per la scelta migliore.

Dott.ssa Chiara Cevoli

21 Responses to Le Fette Biscottate sono Tutte Uguali?

  1. Dino Rispondi

    3 dicembre 2014 at 14:11

    Interessante confronto, ora so come scegliere le fette biscottate migliori. Grazie!

    • Chiara Cevoli Rispondi

      3 dicembre 2014 at 14:53

      grazie a te! sono contenta che l’articolo ti sia stato utile, è importate saper scegliere obbiettivamente cosa è meglio per la nostra salute

  2. Carlo Rispondi

    3 dicembre 2014 at 21:01

    Trattasi di campagna pubblicitaria “mascherata da indagine”. Molto ingegnosa in verità, ma ricordate che chi frequenta la rete non è certo il tipico consumatore medio da abbindolare con questi mezzucci.

    • Chiara Cevoli Rispondi

      4 dicembre 2014 at 8:54

      Carlo mi dispiace ma ti sbagli. Personalmente non conoscendo altri marchi di fette biscottate accettabili ho utilizzato queste, ma come ho specificato è una guida, non dovete per forza comprare quel marchio piuttosto di un altro: “i marchi scelti sono abbastanza comuni, tuttavia nella vostra città ci saranno aziende locali con prodotti analoghi, magari più economici”. Inoltre come già consigliato all’inizio la scelta migliore rimane comunque pane integrale tostato.

  3. emiliana gambale Rispondi

    5 dicembre 2014 at 1:17

    …grazie..le avevo lette tutte..e condivido l’articolo..è complicato..oggi trovare le marche migliori..volutamente spinto da un mercato economico..diretto,da una classe dirigente, irresponsabile verso la Vita..ma Noi..cambieremo..dando valore al Grande Patrimonio Alimentare Italiano,con produzioni di materie prime biodinamiche,disintossicando il territorio e la salute di noi tutti..anche degli “incoscienti”,amanti del danaro..ma viventi nello stesso pianeta..stessa acqua..stesso cibo..stessa aria..nonostante i loro sforzi nel privilegiarsi..grazie!

  4. giancal Rispondi

    10 dicembre 2014 at 9:34

    uno studio esemplare: sempre così

  5. ana Rispondi

    11 marzo 2015 at 11:34

    Grazie per le informazioni che senza nessun dubbio servono a chi vuole alimentarsi bene visto che purtroppo nessuno informa di questo. Al supermercato è pure difficile fare la spesa trovando alimenti che contengono ingredienti non dannosi per la salute..incredibile..
    Volevo solo capire se la percentuale della farina integrale è più o meno importante che il contenuto di ingredienti scadenti come l’olio di palma o altri.. perché vedo che le fette consigliate da lei hanno una percentuale integrale più bassa rispetto ad altre.
    Grazie mille e complimenti per l’articolo.

    • Chiara Cevoli Rispondi

      24 giugno 2015 at 18:16

      la percentuale di farina integrale più alta è meglio è. Le marche che vi ho riportato servono solo da esempio. Personalmente sceglierei fette con ingredienti più salutari anche se con un po’ di farina bianca in più

  6. Rosita Rispondi

    11 marzo 2015 at 16:08

    ma l’olio di palma non è dannoso alla salute e non dovrebbe essere abolito??? e spesso viene camuffato sotto la dicitura olio vegetale!!!!

    • Chiara Cevoli Rispondi

      24 giugno 2015 at 18:17

      per fortuna non più, ora è obbligatorio riportare in etichetta di che olio si tratta.

  7. MARIA TERESA Rispondi

    22 marzo 2015 at 6:12

    COMEFA A SPONZORIZARE QUESTI PRODOTTI CON OLIO DI PALMA CHE TAPPA LE ARTERIE E FARINA O CHE SONO SPAZZATURA? CERCATE DI ESSERE ONESTI E COERENTI NELLE INFORMAZIONI CHE DATE IO EGIA DA PARECCHIO CHE HO ABOLITO DALLA DIETA LE BISCOTTATE

    • Chiara Cevoli Rispondi

      22 marzo 2015 at 13:52

      Se avessi letto l’articolo ti saresti accorta che non li sto pubblicizzando, anzi

  8. stefano Rispondi

    25 marzo 2015 at 9:02

    Non faccio nomi ma queste fette biscottate sono spazzatura, gli unici ingredienti che devono avere sono :
    1) FARINA INTEGRALE DI GRANO
    2)MIELE O DOLCIFICANTE COMPLEMENTARE
    3)ACQUA
    4)LIEVITO
    5)SALE

    Stop! ci sono negli scaffali, leggete bene l’etichetta io le compro sempre.

  9. Pascal Rispondi

    31 maggio 2015 at 5:51

    Quali sono le fette bisc. GMO free o senza OMG?

  10. Riccardo Rispondi

    15 giugno 2015 at 15:35

    Mi congratulo con VivieNutri.it per le preziose informazioni volte ad informare correttamente i consumatori.
    Grazie.

  11. franco Rispondi

    5 aprile 2016 at 12:01

    Salve. Innanzi tutto mi congratulo con tutti voi per questi spazi di discussione e confronto. Io sono di Milano e, come potete immaginare, è una giungla….tutto è una giungla, specialmente nei prodotti alimentari, gli scaffali, e la pubblicità non totalmente veritiera, sono pieni, anzi, stra-pieni di prodotti che non si sà da che parte guardare. A leggere tutte quelle etichette, ti và insieme la vista! Comunque, da quanto ho capito, etichette o non etichette, l’ingredienti non sono mai buoni al cento per cento. Quindi, come e cosa dovremmo fare, noi comuni mortali? L’unica, secondo me, è diminuire la quantità a seconda del prodotto che piu’ piace. Il 13 novembre 2015, mi hanno sostituito la valvola aortica, al cuore, tutto bene….solo che ora, almeno per un anno, devo stare un po’ accorto a certi alimenti. Mi sono, erroneamente, fissato che le fette biscottate facciano meno ingrassare del pane. Ma come ho letto, non è cosi’. Pero’, vorrei, come si dice, spezzare una lancia favore di queste fette, e, cioè, che, sempre secondo me ovviamente, anche se fanno ingrassare piu’ del pane, sono portato a mangiarne meno e mi sento piu’ leggero….mi spiego meglio, se mangio una michetta, mi sento piu’ pieno che se mangiassi 3 o 4 fette biscottate, di conseguenza, mangio meno e mi sento abbastanza soddisfatto, certo, non come mangiare il pane. Vorrei sapere, quindi, se è meglio che mangi del pane integrale o di segale e anche la quantità giornaliera quanto dovrebbe essere. Se c’è qualcuno che puo’ dirmelo, gli sarei molto grato. Io ho 57 anni, non bevo e non ho mai fumato, avevo solo il grande e gustosissimo vizio, di fare delle buone e sostanziose mangiate….Ora, conseguentemente all’intervento, sono sceso molto di kili e mi sto’ mantenendo bene, su i 73 Kg., prima ne pesavo 83 Kg. E’ per questo che vorrei mantenere questo peso o magari scendere ancora di un paio di kili, e seguire un certo tipo di alimentazione. Un grosso grazie e un abbraccio a tutti. Ciao. Franco.

  12. Giovanna Rispondi

    4 giugno 2016 at 7:28

    le fette non biscottate ma quelle nella scatola azzurra ,e le fette grandi ma leggerissime non si trovano più in commercio perchè?

  13. Paolo Rispondi

    13 ottobre 2016 at 11:38

    Buongiorno,

    interessante confronto, soprattutto in merito alle differenze tra gli ingredienti usati dalle diverse aziende, soprattutto in riferimento a latte, miele e uova che sembrano essere un’eccezione nelle formulazioni.

    mi permetto di segnalare un errore nell’articolo. Il Saccharomyces cerevisiae non è un “batterio” come scritto, ma un “lievito”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>